Opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni

Vorrei avere delucidazioni riguardo la procedura da seguire in caso di lavori da effettuare in un giardino privato.
E’ un giardino con un ingresso su strada a livello 0,00 e una serie di aiuole a “gradoni” con muretti in blocchetti di tufo che non superano il metro di altezza. C’è poi una scala sempre in blocchetti di tufo, tra le aiuole, che dal livello strada porta al livello di ingresso in casa a -140 cm. E’ quindi un dislivello abbastanza piccolo. Si vogliono risagomare le aiuole e modificare le gradonate della scala, dandole una forma diversa.
Per questo tipo di modifiche si deve presentare una CILA?

Gentile Architetto, l’attuale art. 6 comma 1 e-ter), del D.P.R. 380/01 prevede: – le opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, anche per aree di sosta, che siano contenute entro l’indice di permeabilità, ove stabilito dallo strumento urbanistico comunale, ivi compresa la realizzazione di intercapedini interamente interrate e non accessibili, vasche di raccolta delle acque, locali tombati; rientrando queste, tra l’attività edilizia libera, come definito nel glossario delle principali opere edilizie realizzabili in regime di tale attività, emanato dal Ministero delle infrastrutture e trasporti con D.M. del 02 marzo 2018, mentre precedentemente, tali opere, sempre definite quali attività edilizia libera, dovevano essere realizzate attraverso la procedura della CIL.

Peraltro, nella Circolare esplicativa delle opere edilizie, emanata dal Dip.to PAU di Roma Capitale, protocollo n.19137 del 09/03/2012, al punto 3.3, comma 1 lettera b, (anche se non aggiornata alle recenti disposizioni), può trovare una esemplificazione più esaustiva, delle opere possibili da realizzare, ai sensi dell’art. di cui sopra.

Architetto Rolando De Stefanis

Non hai trovato una risposta al tuo problema?

Se sei iscritto all'Ordine degli Architetti di Roma e provincia puoi porre il tuo quesito direttamente a un nostro consulente. Cercheremo di rispondere prima possibile e nei limiti delle nostre competenze e possibilità.

  • Hai dimenticato il nome utente o la password? Se sei un architetto iscritto all'Ordine di Roma ma non ricordi il nome utente o la password vai alla pagina di recupero password.