Classe Energetica nei Nuovi Edifici Residenziali – Parti Comuni e Obblighi del Costruttore

Buongiorno,
un mio cliente ha acquistato un nuovo appartamento in classe A+ all’ interno di una nuova costruzione in zona Casal de Pazzi a Roma:
1.il costruttore dichiara che sono in classe A+ solo gli appartamenti e non il fabbricato (ad esempio le parti condominiali): non dovrebbe essere tutto l’edificio in classe A+, trattandosi di una nuova costruzione (ultimata nel 2019)?
2.si accede all’ appartamento da un pianerottolo con vano scale/ascensore, che si surriscalda durante il giorno per mancanza di aerazione adeguata; il costruttore dichiara che è tutto a norma
3.il problema si potrebbe risolvere con una serie di accorgimenti, tra cui la sostituzione dell’infisso esistente (dotato di anta con sola apertura a vasistas) con uno dotato anche di apertura a battente: a chi spettano le spese?
Grazie.
Cordiali saluti.
Gentile architetto,
un vano scala non può essere di nessuna classe così come il garage e la cantina.

Non esiste l’edificio in classe A, ma solo l’unità immobiliare.

Il certificato è riferito alla sola unità immobiliare e sulla parti comuni bisogna dimostrare un vizio per far intervenire l’impresa.

Il costruttore non deve far niente obbligatoriamente.

Arch. Gianni Terenzi

Non hai trovato una risposta al tuo problema?

Se sei iscritto all'Ordine degli Architetti di Roma e provincia puoi porre il tuo quesito direttamente a un nostro consulente. Cercheremo di rispondere prima possibile e nei limiti delle nostre competenze e possibilità.

  • Hai dimenticato il nome utente o la password? Se sei un architetto iscritto all'Ordine di Roma ma non ricordi il nome utente o la password vai alla pagina di recupero password.