sportello: Progettazione Sostenibile e Certificazione Energetica

Requisiti di Indipendenza ed Imparzialità per la Redazione di APE

Buonasera, volevo chiedere un chiarimento in merito ai requisiti di indipendenza e imparzialità dei soggetti abilitati alla certificazione energetica di cui all'art. 3 co. 1 lettere a) e b) del D.P.R. 75/2013.
Avendo un incarico come progettista e direttore lavori di un'unità immobiliare all'interno di un edificio esistente comprendente diversi interventi (ripristino di una parete esterna di tamponatura, sanatoria interna ed esterna), posso redigere l'A.P.E.? Leggendo il D.P.R. nello specifico articolo sembrerebbe di si.
Può chiarirmi in merito?
Grazie

Architetto Junior ed APE

Buongiorno, sono architetto iunior iscritta all'Ordine - laurea in arredamento e architettura degli interni, classe 4. Ho l'obbligo del corso di formazione per firmare l'APE?
Grazie mille
Gentile Architetto,
Lei è in possesso di una Laurea classe 4; pertanto secondo quanto stabilito dal DPR 75/2013 , art. 2 comma 3 lett. b) lei è in possesso dei requisiti di soggetto abilitato alla certificazione energetica degli edifici, sia in quanto risulta sia in possesso di Laurea Classe 4, sia in quanto iscritta presso l’Ordine degli Architetti di Roma, Laurea in Scienza dell’Architettura e dell’Ingegneria Edile.
Naturalmente, in quanto architetto iunior, la sua attività, inclusa quella di certificatore energetico, si svolge nei limiti delle competenze attribuite all’Architetto Iunior.
Cordiali saluti
Arch. Bruno Salsedo

Lauree Conseguite ai Sensi del Vecchio Ordinamento ed APE

Buonasera, ho conseguito la Laurea in Architettura nel 2002 e sono iscritto all'Ordine nella sez. A dal 2003. Posso redigere e sottoscrivere un APE come tecnico incaricato senza la necessità del corso di abilitazione per la certificazione energetica?
Cordiali saluti
L’obbligo del Corso riguarda “i tecnici abilitati in possesso di uno dei titoli di studio di cui all'art. 2, comma 4, lettere da a) a d) del DPR 75/2013”, vale a dire i tecnici non in possesso di iscrizione all’Albo Professionale, in particolare degli Architetti.
Per quanto riguarda gli iscritti all’Albo, vale quanto disposto da un diverso comma del medesimo articolo 2 del DPR 75, vale a dire il comma 3, che dispone che per gli iscritti all’Albo è sufficiente l’iscrizione medesima, oltre al possesso di uno dei titoli di studio indicati al comma 3.
Inoltre per le Lauree conseguite ai sensi del Vecchio Ordinamento, il Decreto Interministeriale 5 Maggio 2004 equipara la Laurea in Architettura alla Classe di Laurea Specialistica 4/S.
Quindi lei può redigere l’APE senza l’obbligo preventivo di un corso di formazione.
Cordialità
Arch. Bruno Salsedo

La SOLA Modifica dei Radiatori NON Comporta la Redazione dell’AQE per la Fine Lavori di una C.I.L.A.

Avendo già letto la definizione di impianto termico, all’atto pratico cosa si intende per ristrutturazione dell’impianto termico, per la quale bisogna redigere l’attestato di qualificazione energetica da allegare alla fine lavori di una CILA ? Spostare, eliminare o aggiungere dei radiatori, senza intervenire sui tubi dell’impianto, è considerata una ristrutturazione dell’impianto termico ? Grazie Come […]

Non hai trovato una risposta al tuo problema?

Se sei iscritto all'Ordine degli Architetti di Roma e provincia puoi porre il tuo quesito direttamente a un nostro consulente. Cercheremo di rispondere prima possibile e nei limiti delle nostre competenze e possibilità.

  • Hai dimenticato il nome utente o la password? Se sei un architetto iscritto all'Ordine di Roma ma non ricordi il nome utente o la password vai alla pagina di recupero password.